Dizione e Parola Scenica Brescia

Corso di Dizione e Voce Brescia

Il corso di dizione e voce nel teatro, presente sia a Milano sia a Brescia, serve a migliorare la capacità di usare la voce e comunicare meglio. In particolare, lo scopo del laboratorio di dizione è quello di rivoluzionare il modo di parlare dei partecipanti, donando loro una voce piena, sicura, piacevole e priva di inflessioni.

Corso di Dizione e Voce

Spesso si unisce in un’unica area semantica lo studio di “Dizione e Parola” pensando che siano la stessa cosa solo perché i due elementi vanno di pari passo… ma non è cosi!

La dizione è il corretto modo di pronunciare parole e suoni in lingua italiana. Per quanto non ci sia nulla di sbagliato nel mantenere la propria cadenza regionale o l’influenza dialettale, se vogliamo essere efficaci come attori e comunicatori lo studio della corretta melodia della lingua italiana diventa necessario per non far sorridere chi ci ascolta ogni qual volta diamo voce a concetti ed emozioni rilevanti solo perché il mio “Amleto” sembra un pastore bergamasco, o un milanese imbruttito, o un simpatico piadinaro di riviera o ancora un pescatore sardo.

Il lavoro sulla parola, invece, è strettamente legato ad altri elementi come la capacità di dare sfumature a un testo, l’articolazione e la chiarezza di quanto diciamo, l’effetto che i suoni emessi producono sulla scena e sull’uditore, imprimendo di emozioni e senso quello che diciamo in modo spontaneo e immediato.

Ogni singola lezione del corso si compone di tre elementi di lavoro:

Riscaldamento fisico-vocale.

Fondamentale per un corretto uso del respiro e della parola è il riscaldamento del nostro “strumento”: il corpo, che va allenato, preparato ed ammorbidito per evitare strappi e tensioni vocali.

Preparazione alla parola.

Nella fase centrale della lezione si andranno a proporre diversi esercizi che aiuteranno l’allievo a sviluppare una corretta respirazione, masticazione delle parole e articolazione delle stesse.
Verranno inoltre approfondite le regole principali della dizione italiana per raggiungere una maggiore qualità dei suoni emessi.

Messa in pratica con un testo.

Tutta la teoria delle prime due fasi verrà sempre messa in pratica utilizzando un testo, al fine di applicare gli strumenti acquisiti in precedenza.
Quest’ultima fase del lavoro garantirà agli allievi l’acquisizione di un metodo di approccio al testo, per lavorare in profondità e con energia su pause, trattenute e punti.

ARGOMENTI TRATTATI:

- Come raggiungere una corretta respirazione;
- Dizione italiana;
- Come articolare e masticare la parola;
- Come rafforzare e trovare la potenza della propria voce;
- Come dare maggiori colori ed espressività a un testo.

Date e Appuntamenti del corso di teatro

Inizio lezioni:

Sessione invernale: da sabato 03 febbraio 2023 a sabato 30 marzo 2023 - dalle 15:00 alle 17:30.
La prima lezione è di PROVA GRATUITA.

*NOTA: per un evento interno della scuola la lezione del 24 febbraio è spostata alla mattina del 25 febbraio dalle 10:00 alle 12:30

Insegnanti della scuola di teatro

Il nostro team di insegnanti altamente qualificati e appassionati lavora duramente per fornire un'esperienza educativa di alta qualità. Ogni insegnante è un professionista del settore teatrale, con anni di esperienza nell'insegnamento e nella performance.

Insegnante scuola di teatro brescia - Fabio Boverio

Fabio Boverio

Insegnante Attore



Fabio Boverio 41 anni, Actor coach, formatore e regista. Fondatore e direttore artistico dell’associazione culturale Minima Teatro dal 2012. Docente di Public speaking, life e business coach, collabora con società di formazione manageriale (fra cui Torreluna) con seminari e corsi volti agli aspetti comunicativi, di emotional intelligence e di incremento della leadership.
Dal 2017 Organizza un seminario di formazione professionale intensivo e residenziale di una settimana dal titolo “la vita e la scena” per attori teatrali e cinematografici; e dal 2022 ha progettato insieme a Torreluna il medesimo seminario orientato all’incremento della leadership e delle risorse comunicative dei leader aziendali.
Organizzatore e promotore dal 2018 del progetto Open Theater Festival.
Si forma come attore nel 2001 con gli insegnanti Gaddo Bagnoli, Maurizio Salvalalio e Claudio Orlandini; studia recitazione e master in regia alla Paolo Grassi nel 2006.
La sua formazione prosegue poi con Maestri quali Claudio Orlandini, John Strasberg, Nikolaj Karpov, Roberta Carreri (Odin), Mamadou Dioume, Eugenio Allegri, Irina Casali.
Oltre all’attività didattica nel biennio professionale di Minima Teatro, ha insegnato recitazione in numerose scuole di Milano e Brescia fra cui Accademia della Voce, Teatro Libero, AllDanceStudio.
Firma diverse regie tra le quali:
Catene (2003), Molto Rumore per Nulla (2006) In Terra Lontana (2014), Otello (2015), La Locandiera (2017), Macbeth (2018), La Signorina Papillon (2018), Antigone (2020), I Giusti (2022), Cechov: serata in tre atti (2023).


Insegnante scuola di teatro brescia - Alessandra Farina

Alessandra Farina



Alessandra comincia la sua formazione teatrale negli anni della scuola partecipando a laboratori teatrali tenuti da vari registi, tra cui Fausto Ghirardini e Fabio Banfo. Durante l’università frequenta i corsi di dizione e tecniche teatrali tenuti dalla professoressa Maria Candida Toaldo e da Fausta Faedo presso il Centro Universitario Teatrale “La Stanza” dell’Università Cattolica del Sacro Cuore con cui collabora tutt’oggi.
Frequenta negli anni diversi seminari teatrali tenuti da formatori e attori quali Luciano Colavero, Livia Castellini, Paolo Giorgio, Eleonora Moro, Luca Rodella, Fabio Venturelli, Arianna Scommegna, Marco Sgrosso, Francesco Manetti, Susanna Baccari, Claudio Marconi.
La sua formazione prosegue attraverso percorsi pluriennali presso due diverse scuole di teatro: Accademia della Voce con insegnanti Fabio Venturelli e Giacomo Gamba e Minima Teatro con insegnanti Fabio Boverio e Davide Rustioni.
Dal 2016 fa parte della compagnia Minima Teatro. Tra gli spettacoli portati in scena: La locandiera di C. Goldoni, Kvetch di S. Berkoff, Macbeth di W. Shakespeare, Antigone da Sofocle e Anouilh. Dal 2018 insegna teatro prima al corso medie e poi anche adolescenti di Minima Teatro


Corso di Voce e Dizione

Obiettivi del corso

Il corso prevede lo studio della dizione italiana e degli strumenti essenziali per allenare la qualità dei nostri esiti verbali, al fine di avere un maggiore impatto in pubblico.

Richiedi un appuntamento telefonico

La Repirazione

Goal 1.

Imparerai un corretto uso del fiato, di una respirazione ampia e diaframmatica su cui si possano appoggiare le nostre parole. Attraverso questo lavoro capirai come poter utilizzare e sfruttare i vari risuonatori del nostro corpo per dare spessore e colore al suono.

Dizione

Goal 2.

Per dizione intendiamo non solo un corretto uso degli accenti e della vocalità, ma anche una migliore articolazione, masticazione e inflessione per veicolare il linguaggio in maniera chiara e sicura.

L’approccio al testo

Goal 3.

Acquisirai un metodo ed approccio al teatro che ti permetterà di lavorare più in profondità e con energia sulla punteggiatura, sulle pause, trattenute e punti

Gli obiettivi del corso Corso di Dizione e Voce

Le nostre proposte

Per il Corso di Voce e Dizione

Minima Teatro ti offre proposte di percorso in relazione ai tuoi desideri, secondo le tue esigenze e agli obiettivi che vuoi raggiungere:

Percorso Voce e Dizione

Features

  • Include otto incontri da due ore e mezza ciascuno



Hai bisogno di maggiori informazioni? VUOI ESSERE RICHIAMATO?